Prima di descriverti la relazione che intercorre tra la funzionalità della tiroide e un corretto introito di carboidrati in dieta, non posso non citare brevemente qualche cenno di anatomia e fisiologia del corpo umano.

La tiroide è una piccola ghiandola endocrina che, nonostante le sue piccole dimensioni, svolge un ruolo indispensabile per la nostra salute.

Gli ormoni tiroidei, tetra-iodotironina (T3) e tri-iodotironina (T4) vengono secreti dalla tiroide in risposta all’ormone ipofisario TSH, la cui produzione è a sua volta regolata dall’ormone ipotalamico TRH.

Sono ormoni fondamentali perchè regolano l’attività metabolica dell’organismo umano, influenzando ogni organo e tessuto.

ORMONI TIROIDEI

Una delle molteplici funzioni è la regolazione del metabolismo glucidico, favorendo la glicogenolisi e la gluconeogenesi, due processi contrapposti ma estremamente essenziali.

Cosa succede se non mangiamo carboidrati?

Le nostre scorte di glicogeno epatico e muscolare (riserve di carboidrati) si abbassano perchè proporzionali al nostro introito di carboidrati in dieta.

Avendo meno glicogeno a disposizione, le deiodinasi (classe di enzimi che servono alla deiodinazione) convertono meno gli ormoni tiroidei.

Gli ormoni tiroidei, come abbiamo visto, sono regolatori essenziali del metabolismo umano, di conseguenza una minor conversione degli ormoni tiroidei porta il metabolismo a rallentare.

Se togliere i carboidrati all’inizio può sembrare efficace (si riscontra fin da subito un calo del peso, dato soprattutto da perdita di liquidi), in cronico il nostro corpo “disimpara” a gestire questo nutriente e, ogni qual volta mangiamo la pasta o la pizza di turno, ci sentiamo ingolfati e gonfi.

Riassumendo, i fattori negativi che avvengono dopo l’eliminazione dei carboidrati in dieta sono:

  • Il metabolismo si abbassa: un dato di fatto fisiologico
  • La socialità: saresti disposto a rinunciare ad una bella pizza in compagnia?
  • Scarsa lucidità mentale: il glucosio è il cibo preferito della nostra mente
  • Rivoluzione culinaria: dovresti stravolgere le tue abitudini alimentari
  • Non adatto a tutti: sconsigliato ad anziani o bambini e da valutare in presenza di patologie

Si può vivere lo stesso senza carboidrati e con un metabolismo più lento? CERTO!

Quindi, a te la scelta.

Dott. Christian Faffini Dietista – Nutrizionista

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.